Morso da un ragno, non va dal medico e muore

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Dicembre 2015 6:00 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2015 20:59

 

Morso da un ragno, non va dal medico e muore

(Foto di repertorio)

LONDRA – Morire per il morso di un ragno misterioso. E’ successo nel Regno Unito, nell’isola di Wight, ad un uomo di 50 anni. Simon Paul Tongue, questo il nome dell’uomo, sentiva da giorni uno strano prurito al braccio, ma non ha voluto farsi curare.

Agli amici che gli consigliavano di andare da un medico, ha risposto dicendo che una bella birra avrebbe risolto tutto. Non sapeva che quel prurito era solo l’inizio di una grave reazione allergica che lo aveva colpito dopo quel morso, forse dato da una falsa vedova nera, e che gli ha poi provocato un infarto fatale.

La morte di Tongue è avvenuta il 7 maggio scorso, ma in questi giorni nel Regno Unito è stata aperta un’inchiesta. Anche perché non è la prima volta che nel Paese un morso di ragno si rivela letale o quasi. 

Quest’estate, in particolare, con le temperature particolarmente alte, c’è stata una grande diffusione di ragni velenosi simili alla temuta vedova nera, tanto da essere chiamati “false vedove nere”.

Questi ragni morsicano raramente, ma quando lo fanno i loro morsi sono pericolosissimi. I luoghi più a rischio, soprattutto quando fuori fa freddo, sono gli angoli più nascosti delle case, come i bagni, le fessure delle finestre, i box, ma anche le dispense della cucina.

Nel Regno Unito i primi esemplari di “false vedove nere” vennero introdotti più di cento anni fa dalle Canarie, isole spagnole dell’Oceano Atlantico. Prolificano soprattutto nelle regioni costiere del sud, come il Dorset, l’Hampshire e il Devon, e la loro presenza è aumentata significativamente negli ultimi 25 anni.