Profughi, 40mila andranno via dall’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 11:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 11:09
Profughi, 40mila andranno via dall'Italia

Profughi, 40mila andranno via dall’Italia

ROMA – Quarantamila profughi andranno via dall’Italia, ricollocati negli altri Stati dell’Unione secondo il programma europeo di redistribuzione dei profughi.

La Germania stanzia sei miliardi di euro per l’accoglienza dei migranti e assieme alla Francia si prepara ad accettare circa metà dei 120 mila richiedenti asilo del nuovo schema di ricollocamenti che il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker lancerà al Parlamento europeo.

Stando agli ultimi numeri del piano Ue – che tuttavia non tengono conto della partecipazione dell’Irlanda – alla Germania saranno assegnati 31 mila richiedenti protezione internazionale, mentre Parigi ne accoglierà 24 mila e la Spagna 15 mila (i tre Paesi assieme totalizzeranno circa il 60%). La proposta di ridistribuire 120 mila persone da Italia, Grecia e Ungheria si baserà su un meccanismo temporaneo, per quote obbligatorie e saranno 15.600 i richiedenti asilo che verranno ricollocati dall’Italia. La cifra andrà ad aggiungersi ai 24 mila già previsti dal precedente schema (quello per 40 mila che a causa di forti resistenze col consiglio dei ministri dell’Interno Ue di luglio si era fermato a 32.600), totalizzando 39.600 profughi su 160 mila.