Il sindaco di Reykjavik si veste da Drag Queen alla cerimonia di apertura del Gay Pride

Pubblicato il 9 agosto 2010 16:19 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 14:29

Il sindaco di Reykjavik Jon Gnarr ha indossato i panni di una Drag Queen e si è fatto fotografare insieme al direttore del Gay Pride locale che lui stesso ha inaugurato.

Gnarr è sposato ed ha 5 figli. È stato eletto tra le fila de “Il miglior partito”, nuova formazione politica che ha candidato personaggi dello spettacolo, musicisti e casalinghe e che aveva promesso, durante la campagna elettorale, di essere un “sindaco divertente”.

Parrucca bionda, rossetto rosso sulle labbra e abito a fiori, Jon Gnarr è intervenuto alla cerimonia di apertura del gay pride dicendo che il sindaco era stato trattenuto per impegni di lavoro e che lei lo avrebbe sostituito: