Sue e Noel Radford, la famiglia più numerosa del Regno Unito: 22 figli e… 7 nipoti

di Caterina Galloni
Pubblicato il 9 Maggio 2021 15:30 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2021 15:43
Sue e Noel Redord, la famiglia più numerosa del Regno Unito: 22 figli e... 7 nipoti

Sue e Noel Redord, la famiglia più numerosa del Regno Unito: 22 figli e… 7 nipoti (foto d’archivio Ansa)

I Radford, la famiglia più numerosa del Regno Unito continua a crescere: dopo 22 figli, Sue e Noel annunciano la nascita del settimo nipotino. A diventare papà per la terza volta sarà Chris, figlio maggiore di Sue e Noel che ha condiviso su Instagram l’ecografia del futuro nascituro.

Gli altri nipoti di Sue e Noel sono Daisy, otto anni, Ayprill, sei e Leo, cinque, nati dalla figlia Sophie, 27 anni, e dal marito Joe Broadley. La figlia Millie, 19 anni, a settembre ha dato alla luce la piccola Ophelia e vive ancora nella casa di famiglia a Morecambe, nel Lancashire.

Sue e Noel Redord, la famiglia più numerosa del Regno Unito: 22 figli e… 7 nipoti. Ecco tutti i nomi dei figli

Sue e Noel hanno rivelato quanto siano entusiasti per la nuova nascita, postando sul loro account: “Un altro bellissimo nipote in arrivo”. Sue, 46, e Noel , 50, sono i genitori di Chris, 31, Sophie, 27, Chloe, 25, Jack, 24, Daniel, 22, Luke, 20, Millie, 19, Katie, 18, James, 17, Ellie, 15, Aimee, 14, Josh, 13, Max, 12, Tillie, 10, Oscar, nove, Casper, otto, Hallie, cinque, Phoebe, quattro, Archie, tre, Bonnie, due e Heidie, uno. Dopo Heidie, nata in quarantena lo scorso aprile, Sue ha insistito sul fatto che non avrà più figli.

Famiglia Redford ha speso oltre 1 milione di sterline per crescere figli e nipoti

La coppia, che vive con i guadagni della pasticceria di famiglia e non fa affidamento sui benefit, per crescere l’eccezionale nidiata stima di aver speso più di 1 milione di sterline. Con 18 dei loro figli che vivono ancora a casa, Noel è sotto pressione per provvedere alla sua enorme famiglia con la sola pasticceria.

“Sono circa £ 30.000 solo per mantenere la casa in funzione e sfamare tutti. Per cui per sostenerci dobbiamo vendere un sacco di torte”, ha commentato Noel. E ha aggiunto: “È un’enorme responsabilità avere 22 figli. Cerco di non pensarci”. All’inizio della pandemia Noel è stato costretto a chiudere il negozio ma la figlia Chloe ha avuto l’idea di vendere le torte online e da allora le vendite sono più che raddoppiate.