Terremoto Croazia: scossa di magnitudo 4.7 sulla costa adriatica, avvertita anche in Marche e Abruzzo

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 8 Giugno 2021 10:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2021 10:14
Terremoto Croazia: scossa di magnitudo 4.7 sulla costa adriatica, avvertita anche in Marche e Abruzzo

Terremoto Croazia: scossa di magnitudo 4.7 sulla costa adriatica, avvertita anche in Marche e Abruzzo (Foto d’archivio Ansa)

Forte terremoto in Croazia. La scossa, avvenuta sulla costa adriatica la mattina di martedì 8 giugno, è stata avvertita fino alle Marche e all’Abruzzo. La città croata in cui c’è stata più paura è stata Spalato.

Terremoto in Croazia martedì 8 giugno, scossa di magnitudo 4.7

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.7, ha svegliato alle 6 di martedì 8 giugno parte della Croazia. In particolare, ad avvertire maggiormente il sisma sono stati gli abitanti di Šibenik (Sebenico), nella Dalmazia centrale.

L’epicentro del sisma è stato localizzato a 13 chilometri a sud-est dalla città dalmata di quasi quarantamila abitanti. Non ci sono notizie di feriti e i media indicano alcuni casi di danni lievi su automobili.

Terremoto in Croazia avvertito anche in Abruzzo e nelle Marche

La scossa è stata avvertita in quasi tutta la costa adriatica croata, da Fiume fino a Dubrovnik. Non solo, in alcune aree delle Marche e dell’Abruzzo hanno sentito tremare la terra. In fondo, siamo di fronte all’epicentro.

Gli ultimi forti terremoti in Croazia

L’anno scorso la Croazia è stata colpita da due forti terremoti, il 22 marzo la capitale Zagabria è stata all’epicentro di una scossa di magnitudo 5,5, mentre il 29 dicembre la regione di Sisak e Petrinja, nella Croazia centrale, è stata devastata da un sisma di magnitudo 6.4 con un bilancio di sette vittime, ingenti danni e quasi 4 mila sfollati.