Bimbo di 5 mesi morto azzannato dal pitbull di famiglia: era in braccio alla nonna

di redazione cronaca
Pubblicato il 18 Maggio 2024 - 11:55
bimbo morto pitbull

foto ANSA

Un bimbo di 5 mesi è morto azzannato dal pitbull di famiglia a Palazzolo Vercellese. Al momento della tragedia il piccolo si trovava in braccio alla nonna. I genitori, proprietari del cane, erano usciti per fare la spesa. Il cane si è scagliato contro il neonato quando quest’ultimo, mettendosi a piangere, era stato preso in braccio dalla nonna, che è stata scaraventata a terra dall’impeto dell’animale. Inutili i soccorsi: le ferite riportate dal piccolo erano troppo gravi. Sul caso indagano i carabinieri di Ronsecco e di Vercelli. I genitori del bimbo si erano trasferiti da poco nel paese in provincia di Vercelli. La tragedia è avvenuta in una zona del paese vicino all’ex asilo. Il pitbull è stato sequestrato dai militari dell’Arma forestale, in attesa degli accertamenti. A quanto pare non c’erano mai state segnalazioni di aggressività del cane. I genitori, trentenni, hanno portato il bimbo in fin di vita direttamente all’elisoccorso, che era atterrato nel campo sportivo della cittadina.