Caserta, prete arrestato per abusi su ragazzina di 12 anni: lei l’ha registrato e denunciato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2019 11:46 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2019 12:08
Caserta, prete arrestato per abusi su ragazzina 12 anni

Foto archivio ANSA

CASERTA – Ha registrato gli incontri in cui subiva molestie dal prete e l’ha denunciato. Una ragazzina di 12 anni che frequentava la parrocchia nella provincia di Caserta ha usato il suo smartphone per registrare gli incontri in canonica in cui don M.M. abusava di lei fino a maggio 2019. Dopo la denuncia, il sacerdote è stato sospeso dalla Diocesi di Aversa e allontanato. L’8 novembre su ordine del  Gip del Tribunale di Napoli Nord è stato arrestato con l’accusa di abusi su minori.

La ragazzina di appena 12 anni si è ribellata al prete e ha creato le prove per denunciare quanto stava subendo. Nelle registrazioni si sente la piccola dire: “Lasciami stare, non mi devi più toccare”. L’uomo però le risponde: “E’ solo un gioco, non facciamo niente di male”. Parole che sono state ascoltate dalla polizia e dagli inquirenti, che poi hanno raccolto le testimonianze dirette.

Il cerchio sulla ricostruzione della vicenda si è chiuso con l’incidente probatorio che ha messo vittima e carnefice uno di fronte all’altro. La coraggiosa bambina ha confermato che gli abusi andavano avanti da tempo, mentre il prete si è difeso dicendo che la minore stava farneticando. Intanto i genitori della bimba si sono rivolti al programma televisivo ‘Le Iene’ affinché la vicenda venisse fuori in tutta la sua drammaticità. (Fonte ANSA)