Covid in Italia, il bollettino del 16 agosto: 8944 nuovi casi e 70 morti, tasso al 14%

Covid in Italia, il bollettino del 16 agosto: 8944 nuovi casi e 70 morti, tasso al 14%: il sottosegretario Sileri si dice intanto ottimista: "Questo virus è ormai endemico e va trattato come l'influenza con vaccinazioni annuali"

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 16 Agosto 2022 - 17:01
covid, foto ansa

Covid in Italia, il bollettino del 16 agosto: 8944 nuovi casi e 70 morti, tasso al 14% (foto Ansa)

Sono 8.944 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i contagiati erano 9.894. Le vittime sono 70, in aumento rispetto alle 42 di ieri. I tamponi effettuati sono 63.549. Il tasso è al 14%, in calo rispetto a ieri che era al 15.4%.

Sono invece 299 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, mentre gli ingressi giornalieri sono 18. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 7.544, 40 in più nelle ultimo 24 ore.

Sileri: “Sono ottimista, il peggio è passato” 

Il peggio è passato” e “per contrastare possibili nuove ondate non dovremo inventarci nulla di nuovo, né tanto meno tornare alle misure che siamo stati costretti a prendere nei primi mesi della pandemia. Lo strumento più importante è il vaccino, per cui la misura più importante per l’autunno sarà un’ampia campagna di vaccinazione, soprattutto per gli over 60, preferibilmente con i vaccini aggiornati”.

A dirlo è il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, commentando a Coffee Break l’attuale fase della pandemia da Covid-19 e le prospettive per la stagione autunnale. Sileri si è detto “ottimista”. “Penso per esempio che non sarà necessario tornare all’utilizzo delle mascherine a scuola”, ha dichiarato.

“Questo virus – ha concluso il sottosegretario – è ormai endemico, e dovremo trattarlo come si fa con l’influenza, con vaccinazioni annuali di richiamo”.