Daniele Mondello: “Basta fango su Viviana. Non ha mai toccato mio figlio Gioele con un dito”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2020 20:55 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020 20:55
Daniele Mondello: "Basta fango su Viviana"

Daniele Mondello: “Basta fango su Viviana. Non ha mai toccato mio figlio Gioele con un dito”

Daniele Mondello, il marito di Viviana Parisi e papà del piccolo Gioele, ha deciso di affidare a Facebook le sue considerazioni.

Nel post condiviso oggi su Facebook, Daniele Mondello ha scritto: “Mia moglie non ha mai toccato mio figlio neppure con un dito, credo siano stati aggrediti da animali. Quanto prescritto a Viviana era finalizzato a lenire il suo stato d’ansia: a causa del Covid, e dei mesi di clausura forzata in casa, temeva per la sua famiglia”.

“La stessa paura che abbiamo avuto tutti. Finché vivrò e Viviana e Gioele mi daranno la forza di andare avanti lotterò fino alla mia morte per sapere la verità. Il mio dolore non ha confini ma non sono disposto a tollerare altro fango su Viviana, me o la mia famiglia”.

Infine il marito di Viviana Parisi e papà del piccolo Gioele, ha poi voluto postare anche un video che ritrae i boschi di Caronia ed ha aggiunto: “Allego un video, le immagini parlano da sole”. 

Il corpo di Viviana era sotto il traliccio già il 4 agosto

Qualche ora fa il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, ha provato a fare maggiore luce sul giallo di Caronia: “Dall’esame dei fotogrammi, dopo una prima elaborazione ed ingrandimento, il consulente di questa Procura verificava che già alle ore 10.15 circa del mattino del 4 agosto, era visibile ai piedi del traliccio il corpo di Viviana Parisi. Verosimilmente era nella identica posizione in cui qualche giorno dopo veniva ritrovato. Al momento non si evidenzia la presenza del corpo di Gioele vicino a quello della madre”. 

Il procuratore ha proseguito: “In ogni caso, ulteriori elementi dovranno essere ricavati dal necessario successivo approfondimento ricorrendo a tutti i possibili strumenti tecnici diretti dall’analisi dei medesimi fotogrammi. Con riferimento alle indagini relative al decesso di Viviana Parisi e del piccolo Gioele Mondello, la Procura della Repubblica di Patti sta proseguendo le indagini al fine di acquisire elementi di prova e riscontri”. (fonte Facebook)