Elena Ceste: Michele Buoninconti resta in carcere, niente scarcerazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2015 12:32 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2015 12:39
Elena Ceste: Michele Buoninconti resta in carcere, niente scarcerazione

Elena Ceste: Michele Buoninconti resta in carcere, niente scarcerazione

ASTI – Resta in carcere Michele Buoninconti. Il gip Giacomo Marson ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata nei giorni scorsi dai legali dell’uomo, accusato dell’omicidio e dell’occultamento di cadavere della moglie, Elena Ceste.  In cella Michele legge e guarda la televisione: trascorre così le sue giornate nel carcere di Quarto d’Asti dove si trova dalla scorsa settimana.

L’uomo divide la cella con un altro detenuto, in una delle sei sezioni interne dell’istituto di pena alle porte di Asti. Quella in cui si trova Buoninconti è la sezione di ‘vigilanza attenuata’, dove le celle sono aperte per circa otto ore al giorno. I giudici hanno anche deciso che Buoninconti non potrà vedere i quattro figli: i bambini, il più piccolo dei quali ha 6 anni, sono stati affidati ai nonni materni.

 

5 x 1000