La famiglia del defunto non lo paga: artigiano distrugge la lapide a martellate

Un artigiano è stato deferito alla Procura di Avellino per estorsione e vilipendio delle tombe dai Carabinieri.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2023 - 17:54
distrugge lapide

foto dal web

Un artigiano è andato al cimitero e ha danneggiato a martellate la tomba che aveva realizzato. Il motivo del gesto perché non era stato pagato dai familiari del defunto. E’ avvenuto a Lioni, in provincia di Avellino.

Lapide distrutta a martellate, denunciato un artigiano a Lioni 

“Se non mi pagate quanto stabilito, vado al cimitero e distruggo la lapide”, così aveva detto ai presunti debitori prima di mettere in pratica la minaccia. L’uomo è stato denunciato dai carabinieri per estorsione e vilipendio delle tombe. Dalle indagini svolte dai militari dell’Arma è subito emerso che quel danno non era un semplice atto vandalico. Grazie alle dichiarazioni riferite dalla famiglia ai carabinieri si è giunti alla identificazione e alla denuncia del presunto responsabile alla Procura di Avellino. 

Forse dovresti anche sapere che…