Genova, allarme bomba al tribunale. Seconda volta in un mese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 dicembre 2018 10:06 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2018 11:03
Genova, allarme bomba al tribunale. Seconda volta in un mese

Genova, allarme bomba al Palazzo di Giustizia. Seconda volta in un mese (foto d’archivio Ansa)

GENOVA – Ancora un allarme bomba al Palazzo di Giustizia di Genova e lo stabile è stato evacuato. Sono in corso le attività di bonifica da parte degli artificieri della polizia. Una telefonata ad un numero interno del tribunale ha segnalato la presenza di un ordigno. Dopo circa due ore l’allarme è rientrato e l’attività è ripresa a pieno regime.

E’ la seconda volta in poco più di un mese che il palazzo che ospita gli uffici della procura e del tribunale vive questa situazione. Il caso precedente era avvenuto il 12 novembre: si trattò di un falso allarme.

L’edificio è stato evacuato per sicurezza poco prima delle 10 anche il 12 novembre. Sul posto erano intervenuti gli artificieri della polizia e i mezzi del 118, come da protocollo.

A far scattare l’allarme sarebbe stata una telefonata anonima arrivata al 112 (probabilmente da una cabina telefonica della zona di Brignole-via Canevari): “C’è una bomba al palazzo di giustizia” ha detto una persona che ha poi subito interrotto la chiamata senza lasciare i dati. L’annuncio della presenza di un ordigno nascosto nell’edificio ha fatto scattare il protocollo di sicurezza previsto in questi casi, e in tribunale sono intervenute diverse volanti della polizia, i vigili del fuoco, il 118 e gli artificieri.