Pagani, meningite a scuola elementare, bimbo contagiato. Psicosi tra i compagni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Dicembre 2014 - 14:03 OLTRE 6 MESI FA
Pagani, meningite a scuola elementare, bimbo contagiato. Psicosi tra i compagni

Pagani, meningite a scuola elementare, bimbo contagiato. Psicosi tra i compagni

PAGANI (SALERNO) – Meningite alla scuola elementare “Don Milani” di Pagani (Salerno). Dopo che un bimbo di terza elementare è stato ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli si stanno facendo accertamenti e profilassi per decine di bambini e adulti venuti a contatto con lui. Il piccolo, intanto, è fuori pericolo ma viene tenuto ancora sotto osservazione, come spiega Luigi D’Antuono sul Mattino.

Il caso di meningite ha scosso il paese, generando una vera e propria psicosi tra le famiglie dei bimbi della stessa scuola. Il piccolo è stato ricoverato il giorno di Natale, ma la notizia è stata data solo tre giorni dopo.

«Non vogliamo assolutamente strumentalizzare la situazione perché c’è in ballo la salute di un bambino – spiega Giuseppe Barone presidente dell’associazione “No Aids” – ma discutiamo le modalità e i tempi con cui è stata avvisata la popolazione». Barone, da sempre sensibile alle tematiche relative alla salute pubblica, focalizza l’attenzione sulla gestione della vicenda. «Non è possibile che una notizia del genere venga diffusa a tre giorni di distanza dall’accertamento del caso di meningite – asserisce Barone – e tra l’altro in occasione di una rappresentazione nell’oratorio della chiesa di santa Maria del Carmine. Il metodo è eccessivamente discutibile considerato che tra le mamme è scattata una vera e propria psicosi».

La corsa al farmaco Rifadin, non disponibile in tutte le farmacie di Pagani, ha scatenato le critiche verso il sindaco, Salvatore Bottone.

Ma proprio il primo cittadino è intervenuto per cercare di tranquillizzare i concittadini:

«La situazione è sotto controllo e non c’è alcun rischio di epidemia, tuttavia, come da protocollo, l’area igiene e sanità pubblica-servizio epidemiologia e prevenzione dell’Asl Sa1, ha disposto l’approvvigionamento per le farmacie del territorio del farmaco da usare per la profilassi antibiotica». L’ente comunale ha disposto un servizio informativo per quanti avessero necessità di avere ulteriori informazioni sull’acquisizione del farmaco e in merito all’iter per avviare la profilassi.