Ponte Morandi, ecco a quanto potrebbero arrivare gli indennizzi per le famiglie sfollate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 settembre 2018 17:18 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2018 17:18
ponte morandi indennizzi

Ponte Morandi, ecco a quanto potrebbero arrivare gli indennizzi per le famiglie sfollate

GENOVA – Gli indennizzi per le famiglie sfollate dalle case sotto il Ponte Morandi potrebbero toccare i 2.700 euro a metro quadro e arrivare entro Natale: lo anticipa l’assessore regionale ai lavori pubblici e protezione civile Giacomo Giampedrone dopo aver incontrato una delegazione di sfollati e prima di incontrare i rappresentanti di Autostrade.

“Se Autostrade per l’Italia accetta arriviamo a una cifra complessiva di 217 mila euro in media per un appartamento di 80 metri quadrati – dice Giampedrone -. In sostanza abbiamo esteso il Piano regionale per gli investimenti infrastrutturali strategici Pris del 2007 alla ricostruzione del ponte perciò oltre a quello che Autostrade riconosce ci saranno anche altre cifre”.

L’assessore Giacomo Giampedrone ha spiegato che il valore del mercato immobiliare dell’area Certosa, dove passava il ponte crollato il 14 agosto, si aggira su 750-800 euro a metro quadro e che Autostrade aveva proposto il 25% in più, 1.050: “Troppo poco, la cifra va portata almeno a 1.300 alla quale aggiungere 36 mila euro per l’immediato sgombero a famiglia e 450 euro a famiglia per i mobili lasciati nelle case, più 45 mila euro di fondi Pris a nucleo”.