Sarah Scazzi, Donato Massari: “Non dissi che era Cosima per paura”

Pubblicato il 28 Febbraio 2012 12:42 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2012 13:18

TARANTO – ''Ho detto solo nel giugno 2011 che quella vista il 26 agosto 2010 era l'auto di Cosima perche' avevo paura per tutto quello che era successo''. Lo ha detto il testimone Donato Massari, deponendo in aula al processo per l'omicidio di Sarah Scazzi.

Nel settembre del 2010, quando era stato sentito per la prima volta, Massari aveva indicato l'auto – una Opel Astra – ma non specificando che si trattava di quella di Cosima Serrano, che e' imputata del delitto insieme alla figlia Sabrina Misseri.