Suicidio imprenditore a Trieste, forse le cartelle di Equitalia la causa

Pubblicato il 15 Aprile 2012 8:38 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2012 8:42

TRIESTE – Potrebbe essere stata l'angoscia per l'arrivo di cartelle esattoriali da parte di Equitalia una delle ragioni della morte per suicidio di un imprenditore triestino, S.P., precipitato giorni fa da una scalinata a Trieste.

L'ipotesi viene avanzata dal quotidiano ''Il Piccolo'', il quale parla tuttavia anche di uno stato di depressione dell'uomo, titolare nel capoluogo giuliano di una pizzeria, la cui gestione pero' era stata da qualche tempo ceduta alla moglie. Secondo alcune testimonianze citate dal giornale, l'eventualita' di una contestazione da parte del fisco non avrebbe quindi ragione di essere.