Superenalotto da record mondiale, 321 milioni: oggi l’estrazione. Febbre del gioco alle stelle

Superenalotto da record mondiale, 321 milioni, stasera, martedì, l’estrazione: a febbre del gioco è alle stelle. Attesa enorme per il “6”

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 6 Dicembre 2022 - 07:45 OLTRE 6 MESI FA
Superenalotto record mondiale, 321 milioni, stasera, martedì, l’estrazione

Superenalotto record mondiale, 321 milioni, stasera, martedì, l’estrazione

Superenalotto, montepremi record della storia del gioco: 321milioni e 600mila euro. Chi vincerà? Martedì sera (6 dicembre, stasera)  si saprà.

Forse.  Non è detto. Si aspetta il famosissimo “6” e l’attesa è enorme. Milioni di italiani sono allerta. La febbre del gioco è alle stelle. L’ultima vincita record italiana è legata proprio al Superenalotto. Risale al 13 agosto  2019 ed è stata una botta da 209 milioni vinti a Lodi. Con una schedina da 2 euro.

Ma martedì sera  potrebbe essere la volta buona. Così almeno pronosticano i maghi 2.0, i fiutatori delle stelle. Dicono di avere buone sensazioni e si aggrappano all buon vento di sabato scorso, a quel “5+1” da 1milione e 150mila euro vinto a Gualdo Tadino (Perugia). Ma il nuovo jackpot (record mondiale ) fa tremare vene e polsi ad eserciti di giocatori.

E poi oltre il “6” esistono altre possibilità, altre quote seppur decisamente più modeste. Sabato scorso, ad esempio, chi fatto 5 punti (cinque persone) si è portato a casa oltre 74 mila euro. E chi i punti ne ha fatti 4 (904 giocatori)  ha vinto più di 400 euro.

L’ULTIMA SESTINA VINCENTE (2021)

Risale al 22 maggio dell’anno scorso: 156 milioni vinti nel borgo marchigiano di Montappone (1.700 abitanti). Il sindaco Mauro Ferranti si ricorda ancora la raffica di telefonate che “alle 8 di sera mi hanno fatto giornalisti di tutta Italia. Qua di poi è arrivata la conferma, è stata una bufera mediatica per una settimana almeno.

Poi sono arrivate le richieste di aiuto da parte di associazioni benefiche ma anche di persone in difficoltà. E il vincitore? Non si è mai fatto vivo”. Ma il precedente primato del jack point più alto del Superenalotto appartiene, come detto a Lodi. Anche in questo caso il vincitore è rimasto sconosciuto.

CAMPANIA, LA REGIONE PIÙ FORTUNATA AL SUPERENALOTTO

Napoli e dintorni guidano la classifica dei jack point. Ben 18 da quando è’  nato il Superenalotto .  Prima estrazione: 3 dicembre 1977. Da allora il gioco ha coinvolto tutto il Paese e i jack point sono piovuti in ogni regione d’Italia. Alle spalle della Campania c’è Lazio (16),Emilia Romagna (13), Puglia (10), Toscana e Veneto (10). Al sesto posto, a pari merito (7) quattro regioni: Piemonte, Sicilia, Sardegna, Lombardia. Quindi Calabria (6),  Abruzzo e Friuli-Venezia (3), Umbria e Marche (2), Basilicata e Liguria (1).