Tik Tok palco per esibizionismo minorenne. Le sfide dei ragazzini delle medie sul social ignoto agli adulti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2019 13:59 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2019 13:59
Tik Tok palco social per esibizionismo minorenne. Le sfide dei ragazzini delle medie sul social ignoto agli adulti

Tik Tok palco per esibizionismo minorenne. Le sfide dei ragazzini delle medie sul social ignoto agli adulti (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Tik Tok social ignoto agli adulti, siano essi genitori o prof. Notissimo invece Tik Tok ai ragazzini e ragazzine delle medie: in una ricerca effettuata in Piemonte è risultato che in una classe di 25 alunni ben 15 usano Tik Tok. In una classe di alunni di undici/dodici anni. Gli stessi che, quando parlavano loro di Facebook o Instagram, rispondevano che quelle sono piattaforme usate dai vecchi.

I pre adolescenti (se questa definizone può risultare esatta) invece affollano in massa Tik Tok. Che è in Italia 2,4 milioni di utenti e nel mondo gli utenti son mezzo miliardo. Tik Tok è arrivato da noi tre anni fa dalla Cina. Che si può fare con e su Tik Tok? Si possono realizzare video e clip della durata variabile tra i 15 e i 60 secondi. I ragazzini si cimentano quindi nel creare video e clip con protagonisti se stessi. Protagonisti ad ogni costo.

I video e le clip vanno ovviamente in circolo e sono sottoposti a giudizio degli utenti del social. Giudizi spesso impietosi, ma non è questo il punto. Il circolo: io mi esibisco sul social, tu mi dai o mi neghi consenso e approvazione, non è più lasciato al caso. Anzi è organizzato in apposite Sfide, sfide con la maiuscola perché sono di fatto dei tornei pubblici con allegati inappellabili giudizi del web. Il pre adolescente, il ragazzino, la ragazzina si mostrano nella Sfida. Devono mostrarsi capaci di qualcosa ma soprattutto belli. E farsi vedere. Una Sfida ad esempio è sfida a chi indossa più abiti in 60 secondi. Si mostra la propria abilità a coordinare i movimenti, ma si mostra anche il proprio corpo.

E così via Tik Tok, social ignoto agli adulti, si immagazzinano e si mettono in circolo miliardi di dati riguardanti i ragazzini, infiocchettati e contenuti in canzoni, balletti, sketch…Tik Tok diventa quindi, Tik Tok è il palcoscenico più battuto e frequentato per l’esibizionismo perfino della prima adolescenza. Sia il sano esibire se stessi, sia l’esibirsi in maniera insana, patologica e pericolosa. A undici anni o giù di lì è impensabile i ragazzini conoscano e rispettino il confine tra l’una e l’altra cosa.