Udine. Studente beve candeggina per evitare interrogazione: denunciato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Febbraio 2015 13:29 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2015 13:29
Udine. Studente beve candeggina per evitare interrogazione: denunciato

Udine. Studente beve candeggina per evitare interrogazione: denunciato

UDINE  – Uno studente di 19 anni ha bevuto acqua e candeggina per evitare un’interrogazione a scuola la mattina del 31 gennaio. Il ragazzo ha subito accusato forti dolori alla bocca e allo stomaco ed è stato soccorso. Gli agenti intervenuti hanno scoperto la sua bravata e lo hano denunciato per lesioni, simulazione di reato e procurato allarme.

Il Gazzettino scrive che il ragazzo ha comprato una bottiglietta d’acqua e poi ha inserito la candeggina con una siringa:

“Poi ha lamentato gravi dolori alla bocca e allo stomaco, mettendo tutti in allarme e facendo accorrere sul posto il 118. Visionando le telecamere di sorveglianza, i carabinieri hanno poi ricostruito quanto accaduto e hanno trovato, nell’armadietto del giovane, la siringa con la varechina. Il 19enne, che frequenta un istituto di Pasian di Prato, è stato denunciato per lesioni, simulazione di reato e procurato allarme. Adesso si trova in pronto soccorso in osservazione. Ha riportato ustioni alla bocca non gravi. Pare si sia comportato in questo modo per non essere interrogato o comunque per non restare in classe fino alla fine delle lezioni”.