Veronica Panarello premeditò omicidio Andrea Loris Stival?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Dicembre 2015 13:11 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2015 13:11
Veronica Panarello premeditò omicidio Andrea Loris Stival?

Veronica Panarello premeditò omicidio Andrea Loris Stival?

RAGUSA – Le accuse nei confronti di Veronica Panarello si aggravano dopo l’udienza preliminare del 3 dicembre a Ragusa. Il gup Andrea Reale ha accettato la nuova perizia psichiatrica, ma ha anche accolto l’aggravamento delle accuse richiesto dal pm. All’accusa di omicidio e di occultamento di cadavere del piccolo Andrea Loris Stival, si aggiunge quella di premeditazione.

La donna è accusata di aver strangolato e nascosto il cadavere del figlio Loris il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa. Per i magistrati la donna avrebbe premeditato l’omicidio, un’aggravante che è stata depositata al gup Reale il 3 dicembre dai procuratori Carmelo Petralia e dal sostituto Marco Rota.

Il processo si svolgerà con rito abbreviato e la prima udienza è fissata al 14 dicembre, per il conferimento dell’incarico ai periti medico-legali. L’udienza sarà subito rinviata con i tempi fissati dal giudice per la consegna della relazione psichiatrica e sarà dunque subito aggiornata.

Francesco Villardita, avvocato di Veronica Panarello, ha commentato le decisioni del gup:

“Veronica Panarello è tranquilla, la scelta del rito abbreviato condizionato è stata fatta con lei ed è stata pienamente condivisa”.