Virus ebola in Congo, epidemia “fuori controllo”. Già 31 morti

Pubblicato il 13 settembre 2012 18:30 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2012 18:30

congo ebolaKINSHASA – L’epidemia di ebola nella Repubblica Democratica del Congo è “fuori controllo”. Il contagio ha già fatto almeno 31 morti, tra cui cinque operatori sanitari, da quando è stata dichiarata l’epidemia lo scorso 17 agosto.

L’allarme arriva dall’Organizzazione mondiale della sanità. Il portavoce a Kinshasa, Eugene Kabambi, parla di una situazione “molto seria. L’epidemia non è sotto controllo”. Il focolaio ha colpito diverse zone del Paese. Il numero delle persone uccise dalla febbre emorragica è raddoppiato nell’ultima settimana.

“Se non si interviene ora, la malattia arriverà ad altri posti, anche le città principali sono a rischio”, dice Kabambi.

Il focolaio finora ha colpito le città di Isiro e Viadana, nel nordest del Paese.

Lo scorso agosto in Uganda sono morte di ebola 16 persone, ma secondo gli esperti i due focolai epidemici non sono collegati tra loro. La colpa dell’epidemia in Congo sarebbe degli abitanti dei villaggi che hanno mangiato carne contaminata nelle foreste.

L’ebola è altamente contagiosa, e uccide il 90% delle persone infettate. Ad oggi non esiste una cura o un vaccino.