Evade dall’isola della Reunion pericoloso pedofilo predicatore

Pubblicato il 27 aprile 2009 14:07 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2009 14:53

Come “Papillon” è evaso da una prigione  sperduta a largo dell’oceano. Ma le affinità finiscono qui. Juliano Verbard, fuggito con l’ausilio di due complici a bordo di un elicottero dal carcere sull’isola francese della Reunion, nell’Oceano Indiano, è un famigerato pedofilo, a capo di una setta denominata “Cuori dolorosi e immacolati di Maria”.

Verbard era stato condannato nel 2008 a 15 anni di reclusione per stupro e aggressioni sessuali su due bambini, i cui genitori erano membri della setta. Secondo le ricostruzioni un commando armato ha preso in ostaggio il pilota di un elicottero, costringendolo ad atterrare alla Reunion, dove approfittando della passaggiata giornaliera è stato prelevato il predicatore pedofilo.