Gatti “orfani”, in Arizona c’è una casa tutta per loro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 agosto 2015 22:12 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2015 22:12
Gatti "orfani", in Arizona c'è una casa tutta per loro

Gatti “orfani”, in Arizona c’è una casa tutta per loro

ROMA – Gatti “orfani”, ovvero rimasti senza un padrone, che fare? In Arizona, negli Stati Uniti, una donna ha deciso di fondare un’associazione per accudire i felini abituati a stare in casa ma che dopo la morte del padrone possono trovarsi senza punti di riferimento.

L’associazione si chiama Hearts that Purr – Feline Guardians. L’associazione è stata fondata da Jeanmarie Schiller-McGinnis, amante dei gatti che ha deciso di fondare questa “casa per gatti” dopo essersi interrogata su cosa sarebbe successo ai suoi mici dopo la morte sua e del marito.

“Ho avuto un gatto vecchio e scorbutico – ha raccontato Jeanmarie – e il pensiero di lui in un rifugio… non sarebbe mai sopravvissuto. I rifugi fanno il lavoro più difficile del mondo, ma i gatti che perdono le loro case, in particolare quelli anziani, non stanno bene nei rifugi. La loro salute si deteriora piuttosto rapidamente”.

“Incoraggiamo le persone a fare un piano mentre stanno ancora bene – ha proseguito Jenmarie. Se la gente sapesse ciò che realmente accade… Se si muore e non c’è nessuno a prendere il vostro animale, quest’ultimo viene confiscato, spesso no si sa nemmeno il suo nome. Questa cosa è molto traumatica per l’animale”.