Iraq. Sale il bilancio vittime dell’autobomba, 30 morti e 80 feriti

Pubblicato il 3 agosto 2010 19:22 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 0:40

Sale il bilancio delle vittime dell’esplosione simultanea di due autobomba nella città di Kout a sud di Baghdad. Secondo fonti ospedaliere i morti sono almeno trenta, mentre i feriti sono ottanta.

Due autovetture parcheggiate a una decina di metri l’una dall’altra sono esplose allo stesso tempo nella piazza centrale della città. Si tratta dell’attentato più sanguinoso nella capitale della provincia di Wassit dal 27 marzo 2008, quando persero la vita 44 persone e 75 rimasero ferite, in scontri fra le forze Usa e irachene e miliziani sciiti.