Isis, telefoni e pc Apple banditi a Raqqa. Ora volgiono bloccare servizio Gps

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2015 19:02 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2015 19:14
Isis, telefoni e pc Apple banditi a Raqqa. Ora vuole bloccare il servizio Gps

Isis, telefoni e pc Apple banditi a Raqqa. Ora vuole bloccare il servizio Gps

ROMA – A seguito della direttiva emanata a novembre scorso, i miliziani dell’Isis a Raqqa, ‘capitale’ del Califfato in Siria, hanno bandito i prodotti Apple – iPhones, iPads, iPods – nel timore di essere tracciati. “Dicono che gli Usa possono vedere quello che fai”, racconta uno degli attivisti anti-Isis di Raqqa intervistato da Business Insider.

Inoltre, nei territori sotto il proprio controllo, “l’Isis ha creato gruppi di tecnici per bloccare il servizio Gps, cosa che viene richiesta anche ai combattenti”.