L’appello del Papa: “Basta violenze in Nigeria”

Pubblicato il 20 Giugno 2012 12:14 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2012 13:47

CITTA' DEL VATICANO, 20 GIU – Il Papa, che segue con ''profonda preoccupazione'' le notizie dalla Nigeria di attentati terroristici ''soprattutto contro i cristiani'', fa ''appello'' ai responsabili delle violenze perche' cessi ''immediatamente lo spargimento di sangue'' innocente e invita tutti: no ''vendetta'' ma pacificazione.

''Seguo con profonda preoccupazione – ha detto il Papa durante l'udienza generale – le notizie che provengono dalla Nigeria, dove continuano gli attentati terroristici diretti soprattutto contro i fedeli cristiani. Mentre elevo la preghiera per le vittime e quanti soffrono, faccio appello ai responsabili delle violenze, affiche' cessi immediatamente lo spargimento di sangue di tanti innocenti. Auspico inoltre – ha aggiunto – la piena collaborazione di tutte le componenti sociali della Nigeria, perche' non si persegua la via della vendetta, ma tutti i cittadini cooperino all'edificazione di una societa' pacifica e riconciliata, in cui sia pienamente tutelato il diritto di professare liberamente la propria fede''.