Meriam di nuovo arrestata: fermata da servizi segreti sudanesi. “Solo controlli”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2014 16:20 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2014 17:11
Meriam di nuovo arrestata: lei e il marito fermati dai servizi segreti sudanesi

Meriam e il marito

KARTHOUM –  Meriam Yahia Ibrahim Ishag, la giovane donna cristiana condannata per apostasia alla lapidazione e liberata lunedì 23 giugno, è stata di nuovo arrestata in Sudan. Meriam, il marito Daniel e il loro avvocato sono stati fermati all’aeroporto di Khartoum dai servizi segreti sudanesi e portati nell’ufficio di sicurezza dei servizi sudanesi vicino all’aeroporto di Khartoum. I due sarebbero stati fermati solo per dei controlli sui documenti,

L’avvocato di Meriam, Elshareef Ali Mohammed ha riferito che la donna cristiana è stata portata in un centro di detenzione insieme ai figli e al marito, che ha insistito per accompagnarla.

Secondo l’avvocato che si trovava in aeroporto con Meriam, 50 membri delle forze speciali l’hanno arrestata durante un confronto acceso. Meriam voleva lasciare il Paese. “Non so perché l’hanno arrestata” ha detto l’avvocato.