Mozambico, Zimbabwe e Malawi colpiti da un ciclone: 150 morti. Strade fuori uso e black-out

di Gianluca Pace
Pubblicato il 17 marzo 2019 9:35 | Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2019 14:04
Mozambico, Zimbabwe e Malawi colpiti da un ciclone: 150 morti (foto Ansa)

Mozambico, Zimbabwe e Malawi colpiti da un ciclone: 150 morti (foto Ansa)

di Gianluca Pace ROMA – Sono almeno 150 le vittime di un violento ciclone che ha colpito Mozambico, Zimbabwe e Malawi. Centinaia di dispersi. Nelle aree rurali più povere in decine di migliaia sono isolati a causa delle strade fuori uso e di black-out telefonico.

Sono in complesso più di un milione e mezzo le persone colpite dal Ciclone Idai nei tre Paesi dell’Africa Australe, secondo dati Onu e fonti governative ufficiali. La più colpita è la città portuale mozambicana di Beira, dove è stato chiuso l’aeroporto, non c’è elettricità e molte case sono distrutte.

Fonte: Ansa.