Rossella Urru. Gli ostaggi spagnoli a Mali stanno bene

Pubblicato il 4 Marzo 2012 15:55 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2012 16:34

ROMA – Le autorita' del Mali hanno assicurato al governo spagnolo che i due cooperanti spagnoli, sequestrati in Algeria a ottobre insieme all'italiana Rossella Urru, ''stanno bene''. Lo riferisce il ministero degli Esteri di Madrid – citato dal sito dell'agenzia Europa Press – dopo il viaggio lampo di ieri a Bamako del capo della diplomazia spagnola Jose Manuel Garcia-Margallo. In Mali, Margallo ha incontrato ieri il presidente Amadou Toumani Toure e il suo omologo Boubeye Soumeylou Maiga.

Gli spagnoli Ainhoa Fernandez de Rincon, dell'Associazione amici del popolo saharawi, e Enric Gonyalons, dell'organizzazione spagnola Mundobat, sono stati rapiti il 23 ottobre scorso insieme a Rossella Urru nel campo profughi saharawi di Rabuni, nella provincia algerina di Tinduf.