Uccide suo padre e fratello minore, adolescente di 17 anni: Non potevo controllare l’impulso di uccidere qualcuno

di Marco Benedetto
Pubblicato il 18 Febbraio 2024 - 17:37
Uccide suo padre e fratello minore, adolescente di 17 anni: "Non potevo controllare l'impulso di uccidere qualcuno"

Uccide suo padre e fratello minore, adolescente di 17 anni: “Non potevo controllare l’impulso di uccidere qualcuno”

Uccide padre e fratelloa colpi di pistola. Una adolescente del Nevada ha sparato e ferito mortalmente a suo padre e al fratello minore nella loro casa di Reno. Secondo la polizia, Mashenka Reid, 17 anni, è accusata di due capi d’imputazione di omicidio palese e uno di tentato omicidio.

Reid è stata arrestata dopo aver chiamato lei stessa i servizi di emergenza e detto a un centralinista: “Ho sparato a mio padre. Ho sparato a mio fratello. Penso che mio fratello sia morto”, secondo una dichiarazione giurata esaminata da News 4, 2 News Nevada e dal Reno Gazette Journal.

Secondo quanto riportato nella dichiarazione giurata, avrebbe anche detto agli spedizionieri: “Non potevo controllare l’impulso di uccidere qualcuno”.

La polizia di Reno ha trovato il corpo del fratello di Reid, che aveva circa 4 o 5 anni, sul divano del soggiorno, secondo il Gazette Journal, citando la dichiarazione giurata, e il corpo di suo padre è stato trovato nel garage. Nessuno dei nomi delle vittime è stato rilasciato.

Sioban McAndrew del Reno Gazette Journal aggiunge dettagli. La polizia di Reno ha risposto a due chiamate ai servizi di emergenza, una da parte di un vicino che aveva sentito litigare e sparare da un appartamento vicino e una da parte del sospettato.

“Ho sparato a mio padre. Ho sparato a mio fratello. Mio fratello è morto”, ha detto Reid a un centralinista dei servizi di emergenza sanitaria, secondo una dichiarazione giurata depositata presso la Corte di giustizia di Reno e ottenuta dal Reno Gazette Journal.

Quando il centralinista ha chiesto se uno dei due respirava, Mashenka ha detto che non lo sapeva. Secondo i documenti del tribunale, ha detto al centralinista di aver lasciato cadere la pistola, una Walther PPS, all’interno della casa.

Reid, 17 anni, è stato accusato di due capi d’imputazione di omicidio palese. Giovedì è attesa in tribunale per l’udienza su cauzione. È stata accusata da adulta e attualmente si trova nel carcere della contea di Washoe.

Gli agenti sono arrivati al complesso di appartamenti al 9755 Silver State Parkway nelle North Valleys intorno alle 16:15. e hanno trovato “un giovane maschio di circa 4 o 5 anni sdraiato su un divano nel soggiorno”, secondo i documenti del tribunale. Il ragazzo aveva una ferita alla testa compatibile con un colpo di pistola.

Il rapporto dice che il padre di Reid è stato trovato nel garage con ferite da arma da fuoco al petto e alla schiena. REMSA è arrivata alle 16:30. e dichiarò morte entrambe le vittime.

Reid ha anche detto alla polizia che sua sorella minore era in casa ed era viva. I documenti del tribunale dicono che un agente di polizia ha preso a calci la porta della camera sul retro e la sorellina è stata ritrovata.