Economia

Equitalia. Multe stradali escluse dalla sanatoria

Equitalia. Multe stradali escluse dalla sanatoria per regolare senza interessi

Equitalia. Multe stradali escluse dalla sanatoria per regolare senza interessi

ROMA – Le multe stradali escluse dalla sanatoria Equitalia per pagare senza interessi. Per la sanatoria sui debiti non pagati allo Stato (e alle sue articolazioni locali) è arrivata la direttiva Equitalia ai suoi uffici (ne anticipa i contenuti Italia Oggi): la rottamazione dei ruoli, attraverso il pagamento del 100% del debito ma senza interessi e more aggiuntive (non l’aggio però), non si applica alle multe stradali. E nemmeno ai ruoli Inps e Inail perché non rientrano nella nozione di uffici statali: il condono vale cioè solo per le entrate tributarie di agenzie fiscali, regioni, province e comuni affidate ai riscossori fino al 31 ottobre 2013.

Il debitore deve andare di persona presso gli sportelli di Equitalia senza presentare alcuna istanza di adesione. Il modello per il pagamento è l’F35. Chi è sottoposto a un regime di rateazione deve chiarire sempre di persona perché non esiste una procedura dedicata. Si azzerano solo gli interessi iscritti a ruolo, non l’aggio o i rimborsi spese. Completate le procedure, entro il 30 giugno 2014, gli uffici di Equitalia comunicheranno ai contribuenti l’avvenuta iscrizione in un apposito elenco, diciamo una lista dei buoni.

To Top