Imu-Tasi, il 16 giugno si paga la metà esatta del totale dell’anno scorso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 13:21 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 13:22
Imu-Tasi, il 16 giugno si paga la metà esatta del totale dell'anno scorso

Imu-Tasi, il 16 giugno si paga la metà esatta del totale dell’anno scorso

ROMA – Imu-Tasi, il 16 giugno si paga la metà esatta del totale dell’anno scorso. Si avvicina l’appuntamento fiscale del 16 giugno per pagare sia la Tasi (sulla prima casa) sia l’Imu (tutti gli alti immobili). Quest’anno sapere quanto si paga è più semplice. Il 16 giugno si versa la metà del tributo, il 16 dicembre il saldo: in entrambi i casi (Imu e Tasi) l’importo della prima rata corrisponde alla metà esatta del totale versato nel 2014.

Basta prendere le due ricevute dell’anno scorso, sommare gli importi e dividere per due, sempre che nel frattempo non siano intervenute modifiche catastali (acquisti, successioni, o vendite).

Senza l’aiuto delle vecchie ricevute, si ricorre al meccanismo di calcolo che volentieri ripetiamo: bisogna recuperare la rendita catastale, rivalutarla del 5%, moltiplicarla per un coefficiente di 160 ( per gli uffici è 80 e per i negozi 55) e poi per l’aliquota comunale, quindi si divide a metà per pagare l’acconto il 16 giugno. L’altra metà si paga il 16 dicembre.