Partite Iva, per il 2015 resta il 5% fino a 35 anni. Renzi corregge “l’autogol”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2015 11:54 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2015 11:54
Partite Iva, per il 2015 resta il 5% fino a 35 anni. Renzi corregge "l'autogol"

Partite Iva, per il 2015 resta il 5% fino a 35 anni. Renzi corregge “l’autogol”

ROMA – Partite Iva, per il 2015 resta il 5% fino a 35 anni. Renzi corregge “l’autogol”. Il Governo Renzi si prepara a correggere il regime fiscale dei cosiddetti “minimi”, riportando la tassazione forfettaria sulle partite Iva al 5% per 5 anni ma solo per gli under 35 anni. Lo farà con un emendamento al decreto milleproroghe, intendendo in questo modo emendare la politica fiscale sui piccoli contribuenti che, con l’introduzione del prelievo del 15%, aveva realizzato un autentico “autogol”, secondo le parole dello stesso  presidente del Consiglio.

La proroga di un anno (estesa quindi al 2015) del vecchio regime dei minimi coesisterà con  il nuovo sistema che, senza limiti di durata o di età, fissa l’aliquota del prelievo appunto al 15%.