Tasse autonomi: ipotesi estensione sconto Irpef 5% e no Irap per 5 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2014 11:29 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2014 11:29
Tasse autonomi: ipotesi estensione sconto Irpef 5% e no Irap per 5 anni

Tasse autonomi: ipotesi estensione sconto Irpef 5% e no Irap per 5 anni

ROMA – Tasse autonomi: ipotesi sconto Irpef con estensione 5% e no Irap per 5 anni. In vista della legge di Stabilità, si è fatta strada nel Governo (proposta del sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti) l’ipotesi di allentare la morsa fiscale sui lavoratori autonomi attraverso l’estensione del cosiddetto regime dei “minimi”, sconto Irpef e Irap cancellata per 5 anni, per ora disponibile solo a certe condizioni.

Si tratta di quel particolare regime fiscale, una sorta di “flat tax” (cioè piatta, non progressiva) che consente ai lavoratori autonomi sotto i 35 anni e con un reddito massimo di 30mila euro annui, sono esclusi per cinque anni dal pagamento dell’Irap e sono tenuti a versare all’erario soltanto una quota di Irpef pari al 5 per cento del reddito.

L’ipotesi di modifica è in via di definizione, dipende dalle coperture finanziarie. Servono 100 milioni di euro al Governo per estendere la flat tax senza requisiti anagrafici fermo restando il tetto da 30mila euro di reddito. Servono 600 milioni senza limiti di età e con innalzamento del tetto a 50mila euro. In mezzo la terza via del solo innalzamento del tetto minimo di reddito.

“I costi non sono inaccessibili”, spiega Zanetti, “e si tratterebbe di un intervento in grado di lanciare un segnale di attenzione concreta nei confronti dei piccoli lavoratori autonomi, quelli per intenderci”, aggiunge il sottosegretario, “sono spesso i più precari tra i precari”