Pino Daniele, funerali Roma FOTO, VIDEO: feretro esce chiesa sulle note di “Napule è”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2015 12:13 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2015 13:28

ROMA – Un lungo applauso e cori “Pino, Pino” hanno accolto l’arrivo del feretro di Pino Daniele al Santuario del Divino Amore, a Roma, dove si sono svolti i funerali.

Il carro funebre ha sfilato davanti a centinaia di fan che si trovavano nel piazzale davanti alla chiesa.

Una lunga fila di fan ha atteso nel piazzale all’ingresso del Santuario del Divino Amore per poter entrare ed assistere al funerale. Con cartelli e striscioni hanno atteso il proprio turno. ‘Mai nessuno grande come te. L’anima di Napoli. Che Dio ti abbia in gloria’ recitava un cartello esposto da Francesco, pensionato di Ostia. “Pino è il più grande – ha detto – non c’è nessun altro dopo di lui”.

D’accordo con lui Nino, napoletano di origine, che ha sollevato al cielo una sciarpa azzurra con la scritta ‘Napoletano per sempre’. Tra gli striscioni sul piazzale anche uno con su scritto ‘Ciao lazzarò felice. Terra mia ti ama’. Molti i fan di una vita. Tra questi Antonio, che per partecipare alla cerimonia ha preso un giorno libero dal lavoro: “Mi sembra doveroso – spiega – l’ho seguito durante tutta la carriera e ho partecipato a molti suoi concerti. Per me è il minimo essere qui oggi a rendergli omaggio. Spero di riuscire ad entrare in chiesa”.

Non sono mancate anche le polemiche. Una fan del cantante presente durante l’omelia di padre Renzi si è messo ad urlare: “E adesso basta! Era un grande cantante”. Il frate poco prima aveva fatto riferimento all’inchiesta su mafia capitale e ai dissidi che spesso avvengono nelle famiglie quando ci sono questioni legate all’eredità. “Non mi è sembrato giusto che parli di queste cose – ha spiegato la donna – Pino era un grande musicista e avrebbe dovuto ricordarlo in quanto tale”.

Oltre ai fan e ai familiari, ai funerali hanno partecipato i musicisti che hanno suonato o che sono stati amici di Pino Daniele. Tra questi come Toni Esposito, Enzo Avitabile, Nino D’Angelo, Enzo Gragnianiello e Jovanotti.

Alla fine della funzione, il feretro di Pino Daniele è uscito dal Santuario accompagnato dalle note del suo successo ‘Napule è’ diffuse dagli altoparlanti. Le centinaia di fan radunate davanti alla chiesa hanno accolto l’uscita con un lungo applauso intonando anch’essi ‘Napule è’.

(Foto Ansa)