In Via Margutta Ernesto Solari racconta il suo Leonardo da Vinci esoterico

di Francesca Cavaliere
Pubblicato il 2 Ottobre 2019 8:23 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2019 5:13

 ROMA-  Il professor Ernesto Solari racconta il suo Leonardo Da Vinci durante l’incontro culturale di oggi alle 18 all’Hotel Art by the Spanish Steps in via Margutta 56 promosso dall’Associazione Internazionale di Via Margutta. L’evento dimostra che la complessità del genio toscano, di cui quest’anno ricorrono i cinquecento anni dalla morte,  continua non solo ad animare dibattiti, ma anche a stimolare sempre nuovi studi sulle sue opere e sulla sua persona.

Nel libro “Leonardo Neoplatonico. Gli arcani occultati” si condensano i frutti di trent’anni di indagini appassionate, ricostruzioni, prove scientifiche e nuove scoperte inedite che hanno permesso all’autore di mostrare la formazione neoplatonica del Vinciano e i sorprendenti significati nascosti delle sue opere rilette sotto la lente di strumenti mai presi in considerazione prima: dalla Kabbala ebraica al Vangelo di Giovanni, dall’interpretazione dei Tarocchi delle corti cinquecentesche alla numerologia del pensiero pitagorico.

Leonardo, indagato dall’autore nel suo aspetto sconosciuto ai più, svela così la sua identità di studioso di scienze esoteriche, indagatore di universi simbolici, pensatore intriso di spiritualità regalandoci un’immagine inconsueta del brillante e vulcanico pensatore: un Leonardo al di fuori dei campi a cui viene tradizionalmente associato, dalla pittura alle invenzioni,  dall’ingegneria, all’architettura, dall’idraulica, alla meccanica, dall’urbanistica e in generale alla cultura scientifico-tecnologica. Un da Vinci inedito e stupefacente, che non mancherà di stimolare ulteriormente il  dibattito mai esaurito intorno a questa grande figura.

Studioso di simboli ed esperto di alchimia e Kabbala – ma anche artista e ricercatore-  da tempo considerato fra i maggiori conoscitori dell’opera di Leonardo e di altri artisti del Rinascimento, Ernesto Solari, in questa lunga e complessa esplorazione del lato filosofico e spirituale del fiorentino, è stato incoraggiato da due grandi esperti di Leonardo, Carlo Pedretti e Federico Zeri, ai quali il volume è dedicato.

Non più quindi solo genio della scienza e della tecnica ma, soprattutto nell’età matura, artista e pensatore intriso di spiritualità, esoterismo e simbolismo che, come si sostiene nel libro di Solari, utilizzava le sue conoscenze in questi campi per lasciare nei propri dipinti una traccia apparentemente invisibile e quasi subliminale del suo testamento spirituale.

In questa lunga e complessa esplorazione del lato filosofico e spirituale del fiorentino, l’autore è stato incoraggiato da due grandi esperti di Leonardo, Carlo Pedretti e Federico Zeri, ai quali il volume è dedicato.

L’evento culturale è il primo del programma di lavoro stilato dal nuovo Direttivo dell’Associazione che punta a valorizzare in modo mirato la fama di Via Margutta. Tra i punti qualificanti del programma troveranno spazio un rinnovato e propositivo dialogo da intraprendere con le istituzioni; lo studio di un progetto urbanistico intento a riqualificare la strada; lo sviluppo e la valorizzazione delle attività artigianali e commerciali; la calendarizzazione annuale di iniziative culturali e di eventi promozionali, di rilevante impatto mediatico sia nazionale che internazionale.

L’incontro di oggi sarà anche l’occasione per ufficializzare il rinnovato Consiglio Direttivo dall’Associazione Internazionale di Via Margutta che ha il suo nuovo Presidente in Alberto Moncada, i Vice Presidenti in Grazia Marino e nell’Avv. Pierluigi Mancuso, e i quattro Consiglieri in Laura Pepe, Tina Vannini, Hayley Nielsen e Fabrizio Russo.  

Il Consiglio direttivo è nominato dai referenti delle varie attività commerciali e artigianali presenti nella storica via dell’arte, nel cuore del centro storico di Roma.

Ernesto Solari ha ottenuto numerosi riconoscimenti da parte di illustri professionisti del mondo dell’arte e della cultura e ha effettuato studi ed expertise di opere rinascimentali appartenenti a collezioni italiane e straniere.

Il suo libro “Leonardo Neoplatonico. Gli arcani occultati” è edito da Colibrì Edizioni.