Aragon, Valentino Rossi rassegnato: “Quest’anno…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2018 20:06 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2018 20:06
Aragon, Valentino Rossi rassegnato: "Quest'anno..." (foto Ansa)

Aragon, Valentino Rossi rassegnato: “Quest’anno…” (foto Ansa)

ROMA – E’ sconfortato Valentino Rossi dopo l’ennesima prestazione negativa (il “dottore” ha registrato il nono tempo alle prove libere a Aragon ):

Lo sapevamo che questa non era una pista adatta alla Yamaha: il tracciato è lungo, così la differenza tra noi e le moto migliori – già grande – aumenta. L’asfalto non ha grip, nel pomeriggio fa caldo: quando sale la temperatura, soffriamo terribilmente”. C’è rassegnazione, nello sguardo del Doc: “Situazione difficile: dobbiamo lavorare di più, e per ottenere risultati che sono largamente inferiori a quelli che ci aspettavamo”.

Un’altra stagione da buttare? “Come nel 2017, con la differenza che allora fui primo ad Assen e nei gp iniziali ero andato meglio”. Solo nelle due sciagurate stagioni in Ducati non aveva mai vinto per tutta la stagione. “Mancano ancora 6 gp alla fine: ma è inutile farsi illusioni”. E allora, Valentino? “Serve mantenere la calma, provare a correre in maniera decente. Trovare un buon bilanciamento, un passo sufficiente. Limitare i danni”. E ancora: “Ci vuole pazienza. E’ dura, ma questo è il mio lavoro. Restiamo calmi. E pensiamo ad un futuro migliore”. Un anno perso? “Non so: ho girato il mondo, ho visto delle belle città e incontrato tante persone, ho risposto alle domande dei giornalisti. Forse non è proprio da buttare”.