Eco incentivi estesi a tutte le moto, motorini e microcar

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2019 13:03 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2019 13:03
Eco incentivi estesi a tutte le moto, motorini e microcar

Eco incentivi estesi a tutte le moto, motorini e microcar (Foto Ansa)

ROMA – Si amplia a tutte le moto, i motorini, le microcar e i tricicli a motore l’ecoincentivo per acquisti di elettrici o ibridi introdotto per le due ruote con la manovra. Lo prevede un emendamento M5S al decreto Crescita riformulato e approvato alla Camera. Si potrà usufruire del 30% di sconto fino a un massimo di 3mila euro per gli acquisti di veicoli L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e ed L7, senza più limiti di potenza (prima era di 11 kw) e portando in rottamazione vecchi veicoli euro 0, 1, 2 e 3 (prima era euro 2). Possibile rottamare anche i mezzi di “familiari conviventi”.

L’incentivo si applica solo nel 2019 per veicoli elettrici o ibridi nuovi. Il contributo è riconosciuto nella misura del 30% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 3mila euro se si rottama un vecchio mezzo. La rottamazione, in particolare, deve riguardare veicoli (che siano motocicli, ciclomotori, tricicli o microcar) di categoria euro 0, 1, 2 e 3, oppure che siano stati oggetto di ritargatura obbligatoria alla luce delle regole del 2011.

Rottamazione estesa a familiari. L’emendamento inoltre consente la rottamazione di questi veicoli anche a chi non è il diretto proprietario, ma un familiare convivente che possiede il veicolo da almeno 12 mesi. Infine, l’incentivo viene esteso anche a chi rottama un qualunque veicolo di categoria euro 3, mentre prima era possibile solo per gli euro 0, 1 e 2, anche se la categoria acquistata è diversa da quella rottamata. (Fonte Ansa).

5 x 1000