Ferrari, Charles Leclerc è un predestinato: dopo il successo a Spa, ecco la pole a Monza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2019 20:01 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2019 19:36
Ferrari Charles Leclerc predestinato Monza pole position

Ferrari, Charles Leclerc nella foto Ansa

MONZA – Charles Leclerc è un predestinato. A soli 21 anni, a Monza, ha conquistato la quarta pole position della sua carriera. Quella di Monza è certamente la pole più prestigiosa perché è arrivata nel gran premio di “casa” per la Ferrari. Pole position che segue il primo trionfo in Formula 1 di Leclerc nel gran premio del Belgio dello scorso fine settimana. 

Ferrari, Charles Leclerc dopo la pole position conquistata a Monza. 

Di seguito, le dichiarazioni rilasciate da Charles Leclerc ai microfoni di Sky Sport subito dopo la pole position conquistata nelle qualifiche del gran premio di Monza di Formula 1.

“E’ un peccato sia finita così, abbiamo fatto un gran casino. Sono ovviamente felice – aggiunge il monegasco direttamente dalla pista -, speriamo domani di fare una grande gara”. 

Se Leclerc gioisce, non è dello stesso umore Vettel. Ecco cosa ha dichiarato a Sky Sport. “La qualifica è andata bene per il team e sono contento della macchina. Ma Leclerc doveva starmi davanti fin da subito. E’ stato del tutto inutile aspettare così tanto perché per l’ultimo giro abbiamo tutti fatto tardi”. Sebastian Vettel bacchetta il compagno di squadra, reo nel caotico finale del Q3 al Gran Premio di Monza di non avere restituito la scia al tedesco, quarto in griglia.

“Ho fatto un giro in solitaria – aggiunge Vettel – nessuno mi ha dato la scia, non abbiamo eseguito ciò che avevamo preparato a tavolino. La scia è la differenza tra una pole position e una pole mancata”. Vettel però resta fiducioso per la gara: “Ho un buon passo gara ma sarebbe stato più semplice partendo più avanti”.

La griglia di partenza del gran premio di Monza di Formula 1. 

Ecco la griglia di partenza del gran premio di Monza di Formula 1, pole per Leclerc. Poi le Mercedes di Hamilton e Bottas. L’altra Ferrari, quella di Vettel, parte quarta. Antonio Giovinazzi, unico pilota italiano in gara, partirà dalla sesta fila su Alfa Romeo Racing. 

PRIMA FILA
Charles Leclerc- Ferrari
Lewis Hamilton – Mercedes 

SECONDA FILA
Valtteri Bottas – Mercedes 
Sebastian Vettel – Ferrari

TERZA FILA
Daniel Ricciardo – Renault
Nico Hulkenberg – Renault 

QUARTA FILA
Carlos Sainz – McLaren
Alexander Albon – Red Bull

QUINTA FILA
Lance Stroll – Racing Point
Kimi Raikkonen – Alfa Romeo Racing

SESTA FILA
Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo Racing
Kevin Magnussen – Haas

SETTIMA FILA
Daniil Kvyat – Toro Rosso
Romain Grosjean – Haas

OTTAVA FILA
Sergio Perez – Racing Point
George Russell – Williams

NONA FILA
Robert Kubica – Williams 
Pierre Gasly – Toro Rosso 

DECIMA FILA
Lando Norris – McLaren
Max Verstappen – Red Bull.