Milano, stop alle auto diesel da gennaio 2019. Sala: “Misura delicata ma necessaria”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 13:53 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2018 13:53
milano stop diesel

Milano, stop alle auto diesel da gennaio 2019

MILANO – Dal 21 gennaio 2019 Milano chiuderà le strade alle auto diesel Euro zero, 1, 2 e 3, alle auto a benzina Euro zero, ai motocicli Euro zero a due tempi e, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] infine, ai mezzi pesanti oltre i 12 metri di lunghezza. Quel giorno entrerà infatti in vigore la già annunciata Low Emission Zone (Lez).

Ad anticipare la data di avvio del provvedimento è stato il sindaco Giuseppe Sala da Roma, ospite del Festival dell’Energia, durante un confronto con la sindaca capitolina Virginia Raggi sulle città resilienti: “La Lez sarà un passaggio delicato”.

Nel dettaglio, i varchi saranno 180, contro i 150 previsti inizialmente: “Abbiamo dovuto aumentarne il numero per garantire all’automobilista la possibilità di fare inversione ad U in tutta sicurezza nel caso in cui si accorga di essere lì per lì per entrare nella Ztl senza che possa o voglia entrarci – fa sapere Marco Granelli, assessore comunale alla Mobilità –. In più in alcune periferie come il quartiere Olmi, Muggiano o Chiaravalle dovremo predisporre vere e proprie isole videosorvegliate per evitare che si riesca ad aggirare il divieto di accesso”. Il 21 gennaio 2019 non saranno accese tutte e 180 le telecamere previste nel piano, ma solo 12. Per quella data saranno però stati installati in tutti e 180 varchi i cartelli che segnalano agli automobilisti l’esistenza dei divieti. La multa per chi viola le nuove norme sarà di 80 euro.

In questo modo, secondo il Comune, si eviterà il rischio di ricorsi al Tar dovuti all’attivazione a macchia di leopardo delle telecamere, la cui accensione sarà completata solo “all’inizio del 2020”. “Nessuno potrà contestarci che lo stesso divieto viene fatto osservare col ricorso alle telecamere in alcuni punti della città e senza telecamere in altri, infatti è sufficiente che in ogni varco ci sia un cartello che metta al corrente i cittadini dell’esistenza della Ztl – assicura Granelli –. E i cartelli saranno posati entro dicembre 2018. In più, nel resto della città e in prossimità dei varchi dove gli occhi elettronici saranno attivati in un secondo momento, predisporremo controlli mobili della polizia locale con telecamere sulle pattuglie”.

A ottobre 2019 il divieto sarà esteso anche ai diesel Euro 4 e a quel punto si conta di tener lontano dalla città 130mila veicoli. A ottobre 2024 l’ulteriore estensione del divieto ai diesel Euro 5.

L’orario di validità della Lez non è ancora stato deciso ma l’ipotesi è ricalcare quello di Area C: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, “forzando” così i limiti orari varati dalla Regione (8.30-18.30) nell’ambito del protocollo del bacino padano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other