Come fa a giocare bene la nazionale col C.t. sotto processo?

di Cesare Lanza
Pubblicato il 5 Settembre 2015 13:32 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2015 13:32
Come fa a giocare bene la nazionale col C.t. sotto processo?

Antonio Conte, ct della Nazionale di calcio italiana

ROMA – Cesare Lanza ha pubblicato questo articolo anche sul suo blog.

Non mi piace questa Nazionale, capace di vincere solo per 1-0 su Malta, dopo una lunga, noiosa e sterile faticaccia. Per di più con un gol (di Pellè) scorretto, segnato con un braccio. La Repubblica definisce “piccola e triste” la nostra squadra.

Esatto. È piccola, senza gioco, senza idee e anche senza furia agonistica. È anche triste: il cittì Conte è sotto processo, i giocatori non mostrano passione, i tifosi latitano.

Malta si è difesa strenuamente? E cos’altro poteva o doveva fare? Con tutti i milioni che guadagnano, non ci sono allenatori che abbiano ancora inventato tattiche e schemi di gioco, per abbattere gli astuti difensivisti…

Sarà mica colpa mia, cioè dei tifosi e degli appassionati?