Totti-Blasi, a Ilary la villa all’Eur e 12500 euro al mese per i figli

Il tribunale ha emesso la decisione provvisoria valida per tutta la durata del processo di separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi. I figli in affidamento congiunto.

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Aprile 2023 - 19:22 OLTRE 6 MESI FA
Totti-Blasi, a Ilary la villa all'Eur e 12500 euro al mese per i figli

Foto ANSA

Resta ad Ilary Blasi la villa all’Eur, dove la conduttrice era rimasta con i tre figli dopo la decisione di sciogliere il matrimonio con Francesco Totti. Lo ha stabilito il giudice del tribunale civile di Roma che ha emesso il primo provvedimento provvisorio valido per tutta la durata del processo di separazione.

Alla conduttrice va quindi la villa nel quartiere residenziale a sud della Capitale. Disposto inoltre un assegno di 12mila e 500 euro al mese per il mantenimento dei figli. Lei ne aveva chiesti il doppio: 24 mila. Il giudice ha quindi accolto l’offerta presentata dal legale di Totti. 

Il primo round si è quindi concluso in sostanziale parità, considerate le richieste presentate da entrambe le parti durante l’udienza dello scorso 5 aprile, quando il tentativo di riappacificazione del giudice era andato fallito.

Totti-Blasi, gli altri dettagli della separazione

Non è stata invece affrontata la questione relativa all’assegno per Blasi perché la showgirl non aveva mai chiesto questo per sé all’ex capitano della Roma.

Le spese ordinarie invece verranno divise al 50%. Diverso il discorso per le spese scolastiche, fino a oggi sostenute interamente dall’ex calciatore romanista: in questo caso Francesco contribuirà al 70% mentre al resto provvederà Ilary.

La conduttrice dell’Isola dei Famosi può comunque ritenersi ampiamente soddisfatta considerato che – come stabilito da tempo – la mega villa dell’Eur rimarrà in suo possesso: già cambiate le serrature.

Totti-Blasi, i figli in affidamento congiunto

L’affidamento dei figli sarà congiunto, con una differenza che riguarda Isabel. La più piccola di casa Totti ha 7 anni e, per questo, la custodia è stata data alla madre, ma la bambina vedrà con frequenza anche il padre.

Totale libertà di scelta per gli altri due figli, che potranno decidere autonomamente con chi passare il proprio tempo e in quale casa trascorrere le proprie serate: Cristian a novembre diventerà maggiorenne, Chanel sta per compiere 16 anni.

In questo articolo parliamo anche di: