Bergamo, ex maestro accusato di pedofilia gestisce la biblioteca dell’oratorio

Pubblicato il 2 Marzo 2013 16:32 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 16:31

BERGAMO – Da maestro elementare accusato di pedofilia nei confronti dei suoi allievi a volontario in un oratorio della Bergamasca. Sta creando polemiche a Bergamo la decisione del gip di consentire all’ex insegnante, 63 anni, che si trova agli arresti domiciliari in una casa parrocchiale dove vive da solo, di occuparsi della biblioteca dell’oratorio, nonostante l’espresso divieto di incontrare chiunque, escluso il parroco.

Trasferito dal carcere ai domiciliari lo scorso ottobre, ora l’ex maestro può occuparsi dell’archivio della biblioteca. La prossima udienza del processo a suo carico è in programma per il 18 aprile.