photogallery

Roma, abusa della figliastra con problemi mentali per 14 anni. Condannato

Roma, abusa della figliastra con problemi mentali per 14 anni. Condannato

Roma, abusa della figliastra con problemi mentali per 14 anni. Condannato

ROMA – Per quattordici anni ha subito gli abusi sessuali, gli insulti e le minacce del patrigno. Ma adesso, tre anni dopo l’arresto nel 2012, quell’uomo è stato condannato ad otto anni e sei mesi di carcere per lesioni personali, violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, condanna confermata dalla Corte d’Appello.

Gli abusi sulla ragazzina, affetta da un ritardo mentale, erano cominciati quando lei aveva 11 anni, andando avanti per 14 anni, ci informa il Messaggero.

Il compagno della madre, 43 anni, residente a Tor Marancia, la chiamava “mongoloide”, “cretina”, la minacciava di cacciarla di casa, di mandarla in un manicomio. Scrive il Messaggero:

Quel padre-padrone la picchiava, le prendeva la faccia e la strofinava per terra, la colpiva con un bastone e bacchettandola la costringeva anche ad avere rapporti sessuali. Dopo quattordici anni, la ragazza aveva rivelato tutto ad un’assistente sociale e, in seguito, al suo legale, Domenico Naccari. Così l’incubo era finito.

 

To Top