Viminale: “Gendarmeria accompagna migranti a confine italiano”. Per la Francia è stato un “incidente”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2018 13:58 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2018 2:02
Il Viminale accusa: "La gendarmeria francese accompagna i migranti al confine italiano"

Il Viminale accusa: “La gendarmeria francese accompagna i migranti al confine italiano”

ROMA -Un furgone della gendarmeria francese è stato avvistato dalla polizia italiana a Claviere (Torino), al confine, mentre faceva scendere un paio di uomini – presumibilmente migranti di origine africana – in una zona boschiva. L’episodio è accaduto venerdì scorso. Il mezzo è poi tornato oltreconfine: è stata annotata la targa e sono in corso delle indagini. La denuncia arriva direttamente dagli uffici del Ministero degli Interni al Viminale.

Agenti della Digos hanno filmato il furgone della gendarmeria francese che venerdì scorso si è fermato poco prima del tunnel di Cesana, non distante dal confine di Stato, per far scendere alcuni migranti africani che si poi sono incamminati nel bosco e hanno fatto perdere le loro tracce. Il furgone è poi tornato oltreconfine. La documentazione della Digos di Torino è stata inviata in procura a Torino.

Il ministro Salvini ha subito preso posizione pretendendo chiarimenti dalla Francia e chiedendo al collega Moavero (Esteri) di intervenire presso l’ambasciatore. Queste le parole di Salvini: “Sono in attesa di sviluppi: non voglio credere che la Francia di Macron utilizzi la propria polizia per scaricare di nascosto gli immigrati in Italia. Ma se qualcuno pensa davvero di usarci come il campo profughi d’Europa, violando leggi, confini e accordi, si sbaglia di grosso. Pretendiamo chiarezza, soprattutto da chi ci fa la predica ogni giorno, e non guarderemo in faccia a nessuno!”.

Parigi: un incidente, lavoriamo per chiarire. 

“Si sta lavorando per cercare un chiarimento a quello che sembra un incidente”. Lo riferiscono all’Ansa  fonti del governo francese in merito al presunto sconfinamento della Gendarmeria che avrebbe lasciato dei migranti in Italia. Le stesse fonti assicurano che “è stata trasmessa” a chi di competenza la richiesta di chiarimenti inviata dall’Ambasciata francese a Roma.