Bossi promette una Padania “libera e indipendente”

Pubblicato il 14 settembre 2009 12:52 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2009 13:53

MI250609CRO_0011La Padania sarà un giorno «uno stato libero, indipendente e sovrano». Umberto Bossi è tornato a promettere la secessione ai cittadini settentrionali dal palco della Festa dei Popoli, a Venezia. Alla Lega, infatti, «il federalismo non basta più».

Il leader della Carroccio ha promesso che questo obiettivo sarà raggiunto con «le buone o meno buone». Bossi ha ricordato che la «libertà è un diritto» ed è quindi anche un «diritto ottenerla in tutti i modi».

Sempre durante la Festa dei Popoli, il Ministro delle Riforme aveva minacciato il ritorno alle urne in caso di mancato appoggio in Parlamento da parte degli alleati politici. Poi ha però precisato che «da soli si arriva prima ma alleati, in gruppo, si va più lontano».

In tema di immigrazione, il “Senatur” aveva invece preso le distanze da Fini, ribadendo a chiare lettere di non voler concedere il voto agli immigrati.