Elezioni presidente della Repubblica, salta anche Casellati: centrodestra si spacca, 382 voti su 451

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Gennaio 2022 - 14:52
Elisabetta Casellati, Ansa

Elisabetta Casellati (foto Ansa)

Il nome di Elisabetta Casellati spacca il centrodestra e alla fine riesce a raggiungere soltanto 382 voti. Erano 451 i voti attribuiti al centrodestra. La Casellati ne ha raccolti soltanto 382. Una settantina quindi in meno rispetto ai voti del suo schieramento. Un vero e proprio miraggio il quorum di 505.

Doveva essere una spallata, una prova di forza, quella del centrodestra. Alla fine a spaccarsi è stato lo stesso schieramento di Salvini, Meloni e soci. Ora non resta che aspettare la sesta votazione che si terrà alle 17. 

Tutti i numeri della quinta votazione

Come detto si ferma a quota 382 la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati nel corso del quinto scrutinio per l’elezione del Capo dello Stato. Gli astenuti sono stati pari a 406. Sergio Mattarella ottiene 46 voti, 38 vanno a Di Matteo, 8 a Berlusconi, 7 a Tajani e altretanti a Cartabia. Casini incassa 6 voti mentre Draghi ne ottiene 3, Belloni 2. Le schede bianche sono state 11, le nulle 9. In tutto i votanti 530, i presenti 936.

Le reazioni

“Il fallimento del tentativo di Elisabetta Casellati impone di chiudere subito su un nome diverso” dice Ettore Rosato di Italia Viva.

“Salvini ha ‘bruciato’ rovinosamente anche la candidatura della presidente del Senato, seconda carica dello Stato. Cos’altro gli serve a capire che non ha i numeri e deve trovare un nome condiviso con il centrosinistra?”. Queste invece le parole di Alessandro Zan del Partito Democratico.

“Il voto si commenta da solo. La presidente Casellati è abbondantemente sotto la misura del centrodestra nei grandi elettori”. Lo dice Emanuele Fiano, del Pd. “Qualcuno lì dovrebbe iniziare a ragionare di politica e non più di spallate, le spallate finiscono contro un muro”, aggiunge.

“Mi sembra una sconfitta netta, clamorosa, della strategia del centrodestra che dovrebbe trarne le conseguenze”. Lo dice Federico Fornaro, capogruppo di Leu alla Camera, parlando in transatlantico dopo il voto su Casellati.