Elisabetta Casellati, quando diceva che Berlusconi e Mubarak avevano parlato della “nipote” Ruby VIDEO

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 28 Gennaio 2022 12:13 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2022 14:27
Elisabetta Casellati, quando diceva che Berlusconi e Mubarak avevano parlato della "nipote" Ruby VIDEO

Elisabetta Casellati, quando diceva che Berlusconi e Mubarak avevano parlato della “nipote” Ruby (Foto da video)

Ora che Maria Elisabetta Alberti Casellati è candidata per diventare presidente della Repubblica, alcuni ricordano quando disse che Berlusconi e Mubarak avrebbero parlato di Ruby. Quando Berlusconi sosteneva che Ruby fosse la nipote del presidente egiziano. Mentre poi si è scoperto che Karima El Mahroug era invece marocchina e non aveva niente a che fare con Mubarak.

Certo, di anni ne sono passati da quando la Casellati era una pasdaran di Forza Italia. Ora che ricopre un incarico istituzionale (presidente del Senato) non le si può eccepire niente sui comportamenti in pubblico. Però non tutti hanno dimenticato quando la Casellati (insieme ad altri parlamentari di Forza Italia) manifestò contro i magistrati che indagavano sul processo Ruby. Era il 2013 e tanti volti di Forza Italia si ritrovarono davanti al palazzo di Giustizia di Milano. E forse i suoi trascorsi impediranno ad alcuni parlamentari di votare per lei oggi.

Quando la Casellati disse che Berlusconi e Mubarak avevano parlato di Ruby

Era il 2011 e la Casellati, ospite di Lilli Gruber con Marco Travaglio, si trovò a difendere Berlusconi sul caso Ruby. Dicendo questo: “Quando Berlusconi ha incontrato Mubarak prima di questo episodio (si fa riferimento alla famosa telefonata fatta alla Questura di Milano per chiedere l’immediato rilascio di Ruby, nda) pare che sia venuto fuori da alcune testimonianze che proprio nell’incontro Mubarak aveva parlato di questa sua nipote, ed era un incontro ufficiale”.

I M5s che dicono di non poter votare per la Casellati

“Sono sicuro che il centrodestra alla fine non tirerà fuori dal cilindro il nome di Elisabetta Casellati. Non potrei mai votare come presidente della Repubblica, e come me tutto il M5s, chi ha avuto il coraggio di avallare la tesi di Ruby nipote di Mubarak e che ha utilizzato voli di Stato durante il lockdown per recarsi in vacanza in Sardegna”.

Lo scrive Facebook Stefano Buffagni, postando un video di Casellati “difendeva Berlusconi su Ruby nipote di Mubarak”. “Spero – aggiunge – che altrettanto faccia Renzi, a meno che non abbia già barattato i suoi voti per qualcos’altro”.