Francesca Pascale: “Con Silvio Berlusconi muore la mia vecchia vita”. Poi cita Totò

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2023 - 12:24 OLTRE 6 MESI FA
pascale berlusconi

Foto Ansa

“È triste, ho un peso sul cuore, le parole mancano, la morte è una cosa seria, diceva Totò”: Francesca Pascale è stata per oltre dieci anni compagna di Silvio Berlusconi. “Oggi provo solo dolore, e quello non si spiega”, dice a La Repubblica. “Con Berlusconi potevi scontrarti, litigare, ma era difficile cancellarlo per sempre. Lo amavi o lo odiavi”. “Era la mia vecchia vita, oggi è morta con lui”, rivela Pascale che oggi è sposata con la cantautrice Paola Turci. “È un po’ come se avessi perso di nuovo mia madre: quello fu un vuoto devastante”, prosegue l’ex compagna di Berlusconi.

Francesca Pascale e Silvio Berlusconi

“Certo è stato anche una guida” per lei. “Mi ha dato tanto: e certo, non solo per gli agi, il lusso che in quegli anni ho visto”, ma per il “mondo che mi ha fatto conoscere, degli scenari in cui mi sono ritrovata”. Tra gli esempi, cita “il pranzo con Gheddafi. La riconoscibilità internazionale di Silvio. Poi lo choc di vederlo andare ai Servizi sociali, i carabinieri venivano a bussare, lui gentile, io stranita. O quella volta che incontrai Putin nel corridoio”. Ai funerali dell’ex premier “sarò una dei tanti a salutarlo. Una donna che ha fatto un suo percorso, è andata per la sua strada, serena. Ma lui aveva un suo amore per la vita, credo che in fondo lo capisse”.