Berlusconi, fine pena 8 marzo, 45 giorni prima: incandidabile ma se la Severino…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2015 12:40 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2015 20:46
Mediaset Berlusconi, sconto di pena: libero 45 giorni prima

Foto LaPresse

MILANO – Sconto di pena per Silvio Berlusconi, la cui condanna per il caso Mediaset è stata accorciata di 45 giorni. L’affidamento di Berlusconi ai servizi sociali dunque non terminerà il 23 aprile, ma l’8 marzo.

Il leader di Forza Italia aveva chiesto lo sconto di pena, ma la Procura aveva dato parere contrario. Invece il giudice del tribunale di Sorveglianza, Beatrice Crosti, gliel’ha concesso. Una liberazione anticipata ma Berlusconi resterà comunque incandidabile in base alla legge Severino. Sempre che la legge Severino non venga dichiarata incostituzionale dalla Corte costituzionale .

Il fine pena per Berlusconi, secondo i calcoli, dovrebbe essere l’8 marzo. Il leader di Forza Italia infatti avrebbe dovuto concludere l’affidamento in prova ai servizi sociali, con tanto di attività di volontariato nel centro di anziani alle porte di Milano, il prossimo 23 aprile. E detraendo da questa data i 45 giorni di liberazione anticipata concessa, finirà il suo iter il prossimo 8 marzo.

5 x 1000